crisi

Pagina:2

In occasione della discussione e votazione al Senato sugli emendamenti al decreto sui rimborsi, la voce di protesta dei risparmiatori traditi dalle 4 banche, con la complicità di Consob e Bankitalia. La manifestazione, organizzata per questa mattina, riporta all’attenzione il decreto SalvaBanche e i rimborsi che dovrebbero essere dati alle migliaia di cittadini che hanno […]

Un approfondimento negli studi di Radio Blackout sulle questioni di Reddito di Base, Reddito Minimo e Reddito di Cittadinanza, tra diritto al reddito per l’esistenza e misura di welfare di ultima istanza per i più poveri. Assieme ad una delle autrici del libro “Il Reddito di Base” (ed. EDIESSE) cerchiamo di chiarire la differenza tra […]

Ieri la Commissione europea ha presentato le previsioni sulle prospettive economiche per l’Ue delineando un quadro tutt’altro che roseo. L’anemica ripresa, dice la Commissione, è stata essenzialmente trainata da fattori esterni come il prezzo del petrolio basso, l’euro “debole” rispetto al dollaro e una politica monetaria assolutamente accomodante da parte della BCE. Una parentesi “favorevole” in […]

Per la prima volta nella storia dell’Italia repubblicana è in calo l’aspettativa di vita nel nostro paese. Lo rivela il rapporto Osservasalute, pubblicato dall’osservatorio nazionale sulla salute. Tra le cause principali del calo ci sarebbe una riduzione nella prevenzione delle malattie e la diminuzione della spesa pubblica sulla sanità. Se il sistema sanitario gioca un […]

Il Documento di economia e finanza (DEF), previsto dalla Legge 7 aprile 2011 n. 39, viene presentato alle Camere entro il 10 aprile di ogni anno. E’ il principale strumento della programmazione economico-finanziaria in quanto indica la strategia economica e di finanza pubblica nel medio termine. Viene proposto dal Governo e approvato dal Parlamento. Qui […]

I dati Istat diffusi ieri offrono l’immagine di un paese in deflazione in tantissime grandi città. Diminuiscono quasi ovunque i consumi, ed i prezzi restano stabili o in leggera crescita. Fanno eccesione le tariffe – telefoniche – elettriche – del gas – che sono invece in costrante, vertiginoso aumento. Ne abbiamo parlato con Renato Strumia, […]

Da diverse settimane si susseguono in Grecia presidi e  marce di protesta contro l’applicazione di una riforma delle pensioni varata dal governo Syriza che ridurrà a cascata l’erogazione del contributo, ovviamente con la consueta differenza proporzionale per cui, se  per i politici passerà dai 2700 ai 2300 euro, l’assegno minimo (per chi ha versato almeno […]

  La sanità versa ormai in condizioni pessime. L’idea, radicatasi attraverso quasi un ventennio di interventi legislativi scellerati, che la si possa trattare come un’azienda tra le altre, ponrendo al centro profitti e bilanci ha ormai rovesciato il concetto di diritto universale alla salute in una questione di erogazione di servizi e percepimento dei relativi compensi. Così, […]

L’assessore alla sanità piemontese Saitta, il direttore generale della “Città della salute e della scienza” Zanetta e il direttore dell’ASL To2 non hanno realizzato nessun progetto per dare un futuro al Maria Adelaide, nonostante il loro impegno dato in diverse occasioni pubbliche, anche a partire dalla mobilitazione di qualche mese fa. Cittadini e lavoratori dell’Ospedale […]

Dall’appello per la manifestazione sul sito “Abitare nella Crisi”: Da oltre un anno nel nostro paese è in vigore il cosiddetto “Piano casa” dell’ex ministro Lupi e del governo Renzi (Legge 23 maggio 2014, n. 80). Sin dalla sua stesura in decreto legge,abbiamo denunciato, oltre all’assenza di politiche abitative pubbliche, la pericolosità sociale di un […]

Qualche settimana fa i titoli dei Tg, i portali di informazione on-line e le prime pagine dei quotidiani aprivano con la grande notizia della scoperta statunitense dell truffa operata dalla Volkswagen ai danni di centinaia di migliaia (forse milioni) di clienti sul suolo statunitense cui sarebbe stato venduto un motore diesel molto più inquinante dell’annunciato […]

La prossima domenica il popolo greco sarà chiamato ad esprimersi in un referendum consultivo (senza potere effettivo) con un Sì (“Nai“)  o un No (“Oxi“) – da molti interpretato come un Sì al “Memorandum Syriza”, che sarebbe invero disposto a concedere ancora  molto – all’ultimo accordo proposto dalla Trojka. Quel che è certo è che […]


Current track
TITLE
ARTIST