lavoro

Pagina:5

Della questione-amianto a Palazzo Nuovo se ne parla ormai da anni e troppe sono state le speculazioni in merito. Oggi sappiamo che le precauzioni prese in proposito sono state del tutto inutili. L’ultimo allarme è stato lanciato mercoledì 15 aprile alle 18 e l’università non è stata in grado di fare altro se non mettere […]

I decreti attuativi del job act – sui quali l’info di Blackout ha proposto ieri un primo interessante approfondimento – mostrano la trama reale della tela intessuta da Matteo Renzi. Ben lungi dall’abolire i contratti precari, Renzi li rende più appetibili ed elastici per il padronato. I Co. Co. Pro. perdono per strada il “Pro”. […]

Venerdì scorso è stato approvato il terzo decreto attuativo del jobs act, la riforma del lavoro privato targata Renzi si fa dunque sempre più concreta. Giornali e TV propinano una narrazione tossica che pretende che la contropartita alla fine delle tutele contro il licenziamento dei lavoratori con contratto a tempo indeterminato (previste dell’articolo 18 dello […]

L’ultima trovata di Matteo Renzi, il mago Zurlì della politica italiana, è l’ennesimo regalo alle imprese. Niente tasse per i nuovi assunti per i primi tre anni. In altre parole: i padroni non dovranno pagare i contributi se decideranno magnanimemmente di assumere. Renzi, evidentemente conscio del calo di popolarità tra certa imprenditoria, ha calato la […]

Un nuovo processo sugli infortuni e le malattie del lavoro vede la settimana scorsa la chiusura delle indagini, questa volta riguarda l’Olivetti di Ivrea, e si parla anche in questo caso di amianto. Avviso di chiusura indagini per i 39 indagati, tra i quali Carlo, Franco e Rodolfo De Benedetti,  Roberto Colaninno e Corrado Passera. […]

Un centinaio di lavoratori partecipa a un presidio indetto da Fiom e Cobas all’esterno dello stabilimento Maserati di Grugliasco, dove è in corso l’assemblea annuale dell’Unione industriale di Torino. All’assise non parteciperanno il premier, Matteo Renzi, e il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che erano stati invitati. Presenti invece l’ad Fiat, Sergio Marchionne, il neo-presidente […]

È il valore più alto dal 1977: nel primo trimestre del 2014 il tasso di disoccupazione in Italia sale a quota 13,6%, aumentato di 0.8 punti percentuali rispetto al primo trimestre del 2013. L’analisi è dell’Istat: si tratta di 3 milioni e 487 mila persone (212 mila in più su base annua). Dallo studio emerge […]

Il giorno dopo le cariche contro i lavoratori Ikea di Picenza, ieri i facchini della Tnt di Teverola (Caserta) si sono trovati in picchetto davanti ai cancelli del polo logistico. Obiettivo: esprimere solidarietà ai colleghi emiliani ed estendere anche nel loro magazzino l’accordo strappato da Si Cobas e Adl Cobas per la vertenza Bartolini, con […]

La disoccupazione ed il precariato sono fenomeni ormai onnipresenti nel panorama lavorativo italiano. Di tutti i contratti solo il 17% risultano essere a tempo indeterminato, mentre la restante percentuale si concretizza in contratti di apprendistato, stage o contratti a tempo determinato, che portano inevitabilmente ad una condizione di instabilità per il lavoratore e di precarietà […]

E’ giornata di sciopero generale nazionale davanti ai cancelli della Logistica: confermati picchetti, blocchi e braccia incrociate da molte città di tutta la penisola, sciopero indetto dal Sindacato intercategoriale Cobas, il primo da quando si è insediato il neo-Governo Renzi che, tra le altre cose, annovera come Ministro del Lavoro l’ (ex)- presidente nazionale di […]

          In occasione della giornata nazionale di mobilitazione e lotta di domani, 22 febbraio, anche le piazze torinesi saranno attravversate dai temi della lotta alla repressione, contro le nocività e per il diritto alla casa e al welfare. Sei piazze saranno riempite dai contenuti dei e delle NoTav nella mattinata, per […]

All’inizio dell’anno Fiat ha completato l’acquisizione del gruppo Chrysler. Il gruppo guidato da Marchionne ha concluso un accordo molto favorevole per Fiat con il Veba Trust che controllava il 41,5% della fabbrica automobilistica statunitense. La Fiat pagherà cash 1.750 milioni di dollari utilizzando la liquidità disponibile. A questa cifra si aggiungono altri 1.900 milioni di […]


Radio Blackout 105.25

One station against the nation

Current track
TITLE
ARTIST