migranti

Pagina:10

Nel fine settimana sbarchi e salvataggi di migranti provenienti dal Nord Africa sono continuati senza sosta. Nel Canale di Sicilia migliaia di persone continuano ad attraversare il mare e a raggiungere la Calabria, la Sicilia, Lampedusa. Si contano migliaia di uomini, donne e bambini. Nell’isola sono giunte centinaia e centinaia di persone ed è approdata autonomamente anche una […]

Quando qualcuno muore negli ex CPT o nei CIE il caso viene registrato da qualche giornalista o dalla stampa embedded. Ma la maggior parte delle volte i casi di decesso restano rubricati solo all’interno dei Centri di Permanenza Temporanea o nei Centri di Identificazione ed Espulsione. Il sito web meltingpot.org ricerca queste morti di persone incarcerate nel CIE […]

La più grande strage di migranti nel Mediterraneo non sembra aver prodotto tra le cassi dirigenti dell’Unione Europea molto più di una idignazione di facciata  finalizzata alla costruzione di una nuova figura di “nemico pubblico”, oggi individuata nel temibile “scafista”, improbabile reincarnazione contemporanea del “trafficante di schiavi” d’antan. Peccato che i moderni negrieri siano il […]

Canale di Sicilia, mar Mediterraneo: di nuovo la morte di centinaia e centinaia di migranti affogati in mare, una morte quasi sempre rappresentata tramite numeri o parole quali “tragedia”, “vittime”. Rappresentazioni che occultano i corpi ed edulcorano la realtà genocidaria. Oggi i linguaggi di media e rappresentanti di una classe politica putrefatta, con le sue […]

” Noi siamo rifugiati, siamo centinaia di uomini, donne e bambini. Non siamo turisti, siamo scappati da guerre come quella in Libia e siamo tutti finiti in strada. Veniamo da 26 paesi africani e abbiamo trovato una casa nei palazzi dell’ex Villaggio Olimpico, abbandonati da 7 anni.” Il 14 gennaio è stata pubblicata la notizia […]

E’ ripartito il rimpallo di responsabilità relativamente all’ennesima tragedia andata in scena nel canale di Sicilia. Questa volta le 29 vittime, tutti giovani e giovanissimi africani, sono morte per assideramento. Sette già trovati cadaveri dai soccorsi e 22 morti a bordo delle motovedette della guardia di finanza. E’ accaduto a un centinaio di miglia dall’isola […]

Come per le servitù militari in Sardegna, anche sull’isola famosa per gli sbarchi e la calorosa accoglienza ai migranti da parte degli abitanti (un po’ meno da parte dello Stato) da sempre è colonia delle attrezzature e dei contingenti militari che inquinano l’ambiente in ogni senso. Nel caso dei due nuovi potenti sistemi radar, uno […]

Nella giornata di mercoledì è giunta notizia, tramite le testate giornalistiche locali, che è stato disposto il sequestro preventivo delle palazzine olimpiche dell’ex Moi a Torino, esempio lampante della speculazione edilizia, furono abbandonate nel 2006 e occupate, due anni fa, da 750 rifugiati (comprese famiglie e bambini). La Procura di Torino ha ordinato lo sgombero. […]

Il provocatore razzista Matteo Salvini sabato sarà presente in piazza Galimberti, a Torino, al presidio indetto dalla Lega contro l’occupazione dei profughi e rifugiati dell’Ex Moi. il segretario della Lega prova a portare anche nella nostra città le politiche xenofobe e razziste del suo partito, cercando di seguire le orme del consigliere Marrone di Fratelli […]

Un dato per difetto dà una strage di 25 mila persone di ogni sesso ed età affogati nel tentativo di raggiungere Fortress Europe negli ultimi 10 anni… ma sono molti di più. Oggi sono arrivati altre persone da zone di guerra (e nessuno dei commentatori di ogni tipo si perita di andare a vedere quanto […]

 Pescopagano, l’insenatura tra i comuni di Mondragone e Castel Volturno, un pezzo di costa un tempo luogo di villeggiatura delle famiglie borghesi di Napoli, il giorno dopo la rivolta dei neri è scesa in piazza per sfogare rabbia, sete di ordine, e anche livore accumulato per anni. Pescopagano è ridotta a una striscia di degrado e […]

Nelle ultime due settimane la situazione del Canale di Sicilia è improntata all’emergenza nell’emergenza e così si sono evidenziate le aporie dell’Operazione Mare Nostrum, istituita da Letta inginocchiato a implorare perdono alle centinaia di morti avvenute a Lampedusa. In quell’occasione si usò il pretesto per militarizzare il braccio di mare… ma i barconi continuano a […]


Current track
TITLE
ARTIST